Il vero volto del governo cinese: la sparizione del presidente dell’Interpol e l’assenza di diritti umani.

La Repubblica Popolare Cinese, alleata politica e finanziaria del partito democratico nel mondo, ha consolidato una prassi alquanto inquietante, per silenziare personaggi ostili al grande progetto globalizzatore di matrice comunista cinese e del suo illustre grande esponente, Xi Jinping.

LA PERENNE OMBRA FRANCESE

L’ultimo a farne le spese è stato il presidente dell’Interpol Meng Hon-gweib, cinese ma residente a Lione. Il 29 settembre è partito in aereo da Parigi alla volta della Cina, dove al suo arrivo sarebbe stato tratto in arrestoperché sottoposto ad un’indagine” nel suo Paese.

Al momento non sono chiari i motivi per cui è indagato, tantomeno il luogo dove è trattenuto.

DovyE0TXkAAwlhV

Alcuni ipotizzano che il fermo possa essere scaturito dai contatti intercorsi con attivisti dissidenti del Partito Comunista Cinese, e di un ipotetico favoreggiamento a favore di questi ultimi, altri invece addebitano la colpa alle autorità francesi che avrebbero utilizzato i servizi d’intelligence per sfruttare inconsapevolmente il presidente al fine di tutelare e favorire gli interessi Francesi in Cina.

Meng Hongwei è stato il primo cinese nella storia a raggiungere la vetta dell’Interpol, tuttavia non si può escludere che vivendo in maniera stabile all’estero abbia potuto allontanarsi da posizioni a favore del governo cinese che ne avrebbe disposto la neutralizzazione.

Uno dei campanelli d’allarme è rappresentato dai messaggi lanciati da varie associazioni di difesa dei diritti umani che accusavano il governo cinese di utilizzare l’Interpol per eseguire vere e proprie operazioni di pulizia nei confronti di dissidenti e rifugiati all’estero ostili al Governo Cinese.

h8qcjqo8_chinese-interpol-chief_625x300_05_october_18

Questo episodio rappresenta uno dei tanti segnali che dovrebbero rappresentare un “invito” a non sottovalutare l’aggressività cinese in termini di azioni militari repressive. Il soft power sotto la pressione del Presidente USA sembra stia mostrando il suo vero volto, ovvero una nazione disposta ad utilizzare qualsiasi mezzo e qualsiasi somma di denaro per affermare la propria supremazia nel mondo, e controllarne i relativi benefici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...