Il caso Skripal passa per Roma, attraversando le stanze in cui si lavora per scongiurare le candidature non gradite ai “fratelli”.

L’errore commesso da Londra e la fuga di Apollo da Roma. L’intelligence inglese di nuova generazione ormai opera in chiave moderna, tralasciando il rispetto delle vecchie regole e dei tradizionali protocolli che da sempre contraddistinguono il mondo diplomatico. La riattivazione di Skripal da parte dell’MI6 ha giustamente esortato il Cremlino a sua volta ad attivarsi per rammentare a Londra che sia i protocolli informali che … Continua a leggere Il caso Skripal passa per Roma, attraversando le stanze in cui si lavora per scongiurare le candidature non gradite ai “fratelli”.